FrenchGermanItalian

24 ore su 24 le notizie politiche del Canton Ticino e della Svizzera

Editoriale redatto da giornalisti iscritti al Registro FIG e accreditati presso il Consiglio di Stato del Canton Ticino.

Ristorante L’Approdo a Minusio, direttamente sul Lago per sentirsi in vacanza gustando dell’ottimo cibo

- Pubblicità -

Nella maggior parte dei casi, i ritmi frenetici della nostra vita ci impediscono di goderci dei momenti di vero benessere, delle pause di relax in cui apprezzare a fondo i piaceri della compagnia e della buona tavola, in un’atmosfera tranquilla e serena, senza la minima traccia dei pensieri e delle preoccupazioni che ci affliggono durante il giorno. Le persone stanno gradualmente riscoprendo il piacere di concedersi delle pause di qualità, ma sono ancora molto pochi coloro che scelgono volontariamente di dedicare mezz’ora o un’ora del proprio tempo soltanto a se stessi, riconnettendosi con quelle sensazioni di benessere e di tranquillità che erano state quasi dimenticate. Non si tratta di frivolezze o di capricci da persone annoiate, ma di un valido strumento per accrescere la qualità della propria vita, stimolando anche il buon umore e la produttività.

Anche nella società globalizzata e iper-connessa in cui ci troviamo ora, esistono dei luoghi speciali che si pongono l’obiettivo di accogliere le persone e di metterle completamente a proprio agio, introducendole sin da subito in un’atmosfera tranquilla ed elegante in cui poter sperimentare le più vive gioie sensoriali. Uno di questi luoghi è senz’altro il ristorante L’Approdo di Minusio, che dal 2012 continua a deliziare i palati dei ticinesi con le sue specialità di lago e con tutti gli altri piatti preparati dal suo team di professionisti, guidato dallo chef Stefano Ferula e dai suoi collaboratori.

Al ristorante L’Approdo non si potranno trovare soltanto le specialità di lago: nel menù del ristorante figurano infatti anche diversi piatti appartenenti alla cucina di mare, pietanze a base di selvaggina, ma anche una grande varietà di specialità enogastronomiche. Il locale è abituato a servire anche degli ottimi business lunch.

Uno dei tratti distintivi di questo ristorante è certamente la passione che anima gli attuali gestori, Monica Poroli e Luciano Badini, che hanno scelto di dedicarsi a questo locale dopo aver gestito per anni il ristorante Campeggio Delta di Locarno. Quando si presentò l’opportunità di dare vita a un nuovo punto di ristoro in una località così suggestiva, con una vista mozzafiato sul lago, la decisione di immergersi in una sfida così eccitante fu quasi automatica. Nonostante qualche difficoltà iniziale, dovuta soprattutto alla carenza di personale qualificato, il ristorante è cresciuto sempre di più, e al giorno d’oggi rappresenta uno dei principali punti di riferimento ticinesi per la cucina di qualità destinata soprattutto a un pubblico locale. La clientela del ristorante è formata infatti per l’80% da ticinesi, un dato estremamente significativo che ha indotto il ristorante a concentrarsi con ancora più attenzione sulla materia prima locale, scegliendo di affidarsi a fornitori ticinesi per le proprie preparazioni a base di carne e di pesce, ma anche per altri generi di piatti.

Al giorno d’oggi, il ristorante è in grado di accogliere ben 150 persone, e uno dei suoi punti di forza – oltre alla prelibatezza delle pietanze – è rappresentato dall’estrema cordialità del personale. Ogni volta che un cliente le fa notare la gentilezza dei suoi camerieri, Monica Poroli sperimenta una soddisfazione senza pari. Per lei, che proviene da una famiglia di ristoratori – il nonno e il padre lavorarono e gestirono alcuni importanti ristoranti nel locarnese -, il fatto di poter contare su un personale gentile e qualificato è senza dubbio estremamente gratificante. Il vero salto di qualità, per il ristorante L’Approdo, è coinciso con l’arrivo dello chef valtellinese Stefano Ferola e del suo team di collaboratori, che da diversi anni propongono alla clientela le migliori soluzioni gastronomiche preparate con prodotti locali e di primissima qualità. Lo chef cambia la carta del menù indicativamente quattro volte all’anno, cercando sempre di seguire l’andamento delle stagioni e di proporre piatti nuovi e particolari.

Chi dovesse trovarsi a Minusio non potrà certamente fare a meno provare il famoso Gran Fritto di pesce di lago proposto dal ristorante L’Approdo, divenuto ormai un vero e proprio best-seller. Questo piatto viene preparato con trota, coregone, persico e luccio perca, e viene abitualmente servito con diverse salse casalinghe, riso bianco e verdure fritte.

L’Approdo è in grado di organizzare anche pranzi o cene speciali, come quelli che si svolgono abitualmente in occasione dei matrimoni. Ogni festa ospitata dal ristorante viene curata con la massima attenzione, come se si trattasse di una festa interna del locale e non di un semplice evento organizzato per qualche cliente. Il ristorante dispone anche di una magnifica terrazza con vista sul lago, capace di trasformare ogni singolo pasto in un momento unico e indimenticabile.

L’Approdo si trova Minusio, in via San Gottardo 192, ed è facilmente raggiungibile in automobile o in treno. La struttura si può contattare via email, all’indirizzo info@lapprodo.ch, ma anche per via telefonica, componendo il numero 091 225 81 18. All’interno del sito ufficiale, www.lapprodo.ch, si potranno trovare il menu aggiornato e tutte le altre informazioni relative alle attività del ristorante. L’Approdo dispone anche di due pagine social, su Instagram e Facebook.

- Pubblicità -

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

ESTETICA MARE DI MAGLIASO: IL SALONE DI BELLEZZA PER TE!

Estetica Mare è un salone di bellezza situato a Magliaso, in Svizzera, che si...

CIRIELLO GIARDINI SA DI MEZZOVICO PROPONE LA CURA PERSONALIZZATA DEL PROPRIO GIARDINO

Nel 1972, Giovanni Ciriello fondò l'azienda CIRIELLO GIARDINI SA. Nel 1985, il figlio Orlando...

Rivestimenti innovativi in resina Gotthard Resin

Le resine sono materiali innovativi caratterizzati da una straordinaria versatilità. Esse sono in grado...

- Pubblicità -