FrenchGermanItalian

24 ore su 24 le notizie politiche del Canton Ticino e della Svizzera

Editoriale redatto da giornalisti iscritti al Registro FIG e accreditati presso il Consiglio di Stato del Canton Ticino.

Corsi estivi per bambini e ragazzi: qual è la situazione in Capriasca?

- Pubblicità -

L’estate è per molte famiglie un periodo di difficile organizzazione: malgrado le scuole siano chiuse (ed i figli siano dunque a casa), numerosi genitori devono continuare a lavorare, dovendo far spesso fronte a problemi di custodia. Le famiglie monoparentali e/o a basso reddito (dove entrambi i genitori devono lavorare), coloro che non possono fare affidamento sui nonni, chi non dispone di una grande rete di contatti ed amicizie nella comunità: questi sono i gruppi sociali più toccati da queste difficoltà, a cui l’ente pubblico deve fornire un sostegno tangibile, sia sul piano finanziario (con sussidi per chi si trova in difficoltà finanziarie) che sul piano organizzativo (con corsi e proposte adeguati ai bisogni della popolazione, garantendo dignitose condizioni di lavoro nonché la qualità del servizio offerto).

Per meglio comprendere la situazione attuale e le intenzioni dell’esecutivo comunale in questo ambito, rivolgo dunque al Municipio le seguenti domande:

1. Il Comune di Capriasca versa dei sussidi alle famiglie che desiderano iscrivere i propri figli a dei corsi estivi e/o a delle colonie diurne? Se sì, a quanto ammontano tali sussidi? Sono differenziati in base al reddito e/o al tipo di corso selezionato? Quale è la base legale che regola l’erogazione di tali sussidi?

2. Quante sono state le iscrizioni ai vari corsi estivi offerti dall’Arena sportiva? Il Municipio è soddisfatto di tale partecipazione? Sono previsti degli accorgimenti in vista del prossimo anno?

3. Il Municipio ha intenzione di organizzare una colonia diurna o un servizio simile (che copra dunque tutta la giornata con svariate attività per bambini e ragazzi) per la prossima estate?

4. Esistono degli accordi di collaborazione con gli enti che forniscono questo genere di servizi sul nostro territorio (come la Parrocchia, l’Associazione Luganese Famiglie Diurne, ecc.)? Se sì, quali sono i contenuti e le condizioni di tali accordi?

In attesa della vostra risposta, vi porgo i miei più cordiali saluti.

Zeno Casella, consigliere comunale del Partito Comunista (Gruppo PS&SI).

- Pubblicità -

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

ARKIMIA SA: LE SOLUZIONI MIGLIORI PER ARREDARE LA TUA CASA

Con oltre 20 anni di esperienza in Ticino nel settore di riferimento, nel 2019,...

Poseidon Engineering SA, il punto di riferimento ticinese per le scienze terrestri

Dal 2015, Poseidon Engineering SA opera come società di servizi e consulenza nell’ambito delle...

IL FORNAIO ZOCCHI: UN SECOLO DI TRADIZIONE CULINARIA E SERVIZI DI QUALITÀ A MEZZOVICO

Il profumo del pane appena sfornato è uno dei piaceri più semplici e deliziosi...

- Pubblicità -