FrenchGermanItalian

24 ore su 24 le notizie politiche del Canton Ticino e della Svizzera

Editoriale redatto da giornalisti iscritti al Registro FIG e accreditati presso il Consiglio di Stato del Canton Ticino.

Filtri antiparticolato difettosi: quali controlli dei veicoli diesel in Ticino?

- Pubblicità -

TESTO DELL’INTERROGAZIONE 81.23
Filtri antiparticolato difettosi: quali controlli dei veicoli diesel in Ticino?
Un filtro antiparticolato funzionante trattiene quasi tutte le particelle di fuliggine o di polveri sottili (PM
2.5, PM10). Se invece ha anche solo una fessura sottile, il motore soffia le particelle ultra piccole
nell’ambiente. Un’auto diesel con un filtro difettoso emette tante particelle quante ne emette più di
un migliaio di auto con un filtro funzionante, con conseguenze spiacevoli. Il corpo umano è infatti in
grado di assorbire le particelle di fuliggine più piccole. Possono entrare direttamente nel sangue e
nel cervello. Le persone che vivono lungo strade molto trafficate hanno maggiori probabilità di
ammalarsi di cancro ai polmoni. Altri rischi sono l’aumento della pressione sanguigna,
l’arteriosclerosi, i problemi di ritmo cardiaco e la demenza.
La Confederazione stima che la quota di filtri antiparticolato difettosi nelle automobili diesel sia
compresa tra il 3 e il 10 per cento. L’intervallo si estende tuttavia dal 3 al 20 per cento a seconda
della fonte e del fattore inquinante. Secondo una stima pubblicata da Saldo, i filtri antiparticolato
difettosi emettono nell’ambiente in Svizzera 72 tonnellate di fuliggine all’anno1
. Le prescrizioni sui
gas di scarico servono a ridurre la concentrazione nell’atmosfera di polveri sottili, dannose per la
salute. Studi recenti hanno tuttavia evidenziato che i metodi di misurazione impiegati finora non sono
sufficientemente sensibili per rilevare tutti i filtri antiparticolato difettosi.
Il 1° gennaio 2023 con la modifica dell’ordinanza del DATEC sulla manutenzione e il controllo
successivo degli autoveicoli per quanto concerne le emissioni dei gas di scarico e di fumo è stata
introdotta in Svizzera la misurazione del numero di particelle per i veicoli e le macchine omologati
per la circolazione stradale. Nell’ambito del controllo successivo dei gas di scarico dei veicoli
alimentati a diesel da parte delle autorità̀ di omologazione e della polizia, i filtri antiparticolato difettosi
potranno così essere individuati in modo rapido e affidabile2
.
Dal punto di vista giuridico, l’obbligo di effettuare misurazioni del numero di particelle incombe solo
agli uffici cantonali della circolazione e alla polizia. Gli uffici cantonali della circolazione vi provvedono
nell’ambito dei controlli dei gas di scarico in occasione della revisione ufficiale, ma sarebbe più che
mai auspicabile avere dei controlli più regolari per identificare per tempo il maggior numero di filtri
antiparticolato difettosi.
Sulla base di queste considerazioni chiediamo al Consiglio di Stato:

  1. come è stata implementata in Ticino la modifica dell’ordinanza del DATEC del 1° gennaio 2023
    sulla manutenzione e il controllo successivo degli autoveicoli per quanto concerne le emissioni
    dei gas di scarico e di fumo?
  2. L’Ufficio cantonale della circolazione ha acquistato i nuovi apparecchi per la misurazione delle
    concentrazioni di polveri sottili emesse dai veicoli diesel muniti di filtro anti particolato? Se no,
    perché?
  3. Quali esperienze sono già state raccolte con i nuovi strumenti?
  4. Qual è la percentuale di filtri antiparticolato difettosi in Ticino?
  5. Come è pianificato il controllo del funzionamento dei filtri antiparticolato in Ticino? Con dei
    controlli a campione o con uno screening a tappeto con scadenze precise per ogni veicolo?
  6. Nel caso in cui si sia optato per uno screening a campione casuale: per quale motivo si è scelta
    questa opzione?
    Matteo Buzzi
    Bourgoin – Noi – Petralli – Valsangiacomo

- Pubblicità -

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

WB MOTO DI BACCHIEGA VANNI: LA PASSIONE PER LE DUE RUOTE a LIGORNETTO

Ci sono passioni che non conoscono limiti, che non temono ostacoli e difficoltà, che...

ESTETICA DEBY: IL TUO CENTRO DI BELLEZZA E BENESSERE

La titolare dell’ESTETICA DEBY, l’omonima Deborah è diplomata alla scuola per impiegata di commercio,...

LA BOTTEGA DEI DESIDERI DI LUGANO, MILANO E BERGAMO: IL SEXY SHOP CON PIÙ DI 20 ANNI DI STORIA

Da oltre due decenni, La Bottega dei Desideri è l’eccellente partner per chi vuole...

- Pubblicità -