FrenchGermanItalian

24 ore su 24 le notizie politiche del Canton Ticino e della Svizzera

Editoriale redatto da giornalisti iscritti al Registro FIG e accreditati presso il Consiglio di Stato del Canton Ticino.

Consegna delle nuove autobotti leggere ai Corpi Pompieri del Ticino per il rinnovo del parco veicoli

- Pubblicità -

Il Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE) ha recentemente annunciato la consegna di cinque nuove autobotti leggere ai Corpi Pompieri della categoria A in Ticino. La cerimonia di consegna delle nuove autobotti si è tenuta il 12 Giugno al Castelgrande di Bellinzona, alla presenza del capo dell’Ufficio della difesa contro gli incendi del DFE Emanuele Bakopanos, lo specialista tecnico della Federazione Pompieri Ticinesi (FPT) Davide Pigazzini, i rappresentanti dell’Associazione Svizzera d’Assicurazioni (ASA) e i Comandanti dei Centri di Soccorso Cantonali con alcuni componenti dei corpi pompieri ticinesi.

Le nuove autobotti leggere sono state fornite ai cinque Corpi pompieri della categoria A grazie al contributo elargito dal Fondo Incendi del Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE). Si tratta di un progetto di rinnovo importante, necessario per mantenere il parco veicoli in dotazione ai pompieri ticinesi costantemente al passo con l’evoluzione della tecnica.

Le nuove autobotti leggere sono dotate di un modulo di spegnimento con serbatoio d’acqua da 1900 litri, attrezzature varie e materiale pompieristico. Questo tipo di mezzo antincendio moderno è stato scelto per la sua capacità di rispondere alle esigenze dei Centri di soccorso cantonali di Biasca, Bellinzona, Locarno, Lugano e Mendrisiotto.

Prima della cerimonia di consegna delle autobotti, si è tenuto un momento di istruzione ed entrata in materia sulla macchina e i suoi sistemi. Questa fase di formazione è stata importante per garantire che i pompieri ticinesi siano in grado di utilizzare le nuove autobotti leggere in modo sicuro ed efficiente.

La consegna delle nuove autobotti leggere è stata un grande successo per il Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE), la Federazione Pompieri Ticinesi (FPT) e i Corpi Pompieri della categoria A del Ticino. Grazie a questo progetto di rinnovo, i pompieri ticinesi saranno in grado di rispondere alle emergenze in modo più rapido ed efficace, mantenendo il parco veicoli costantemente al passo con l’evoluzione della tecnica.

- Pubblicità -

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

OTTICA GÖTTE NEL CUORE DI LUGANO: QUANDO LA SALUTE INCONTRA LO STILE

L'attività di Ottica Götte è stata aperta ben 51 anni fa, nel 1972, dai...

Studio Fabio Trisconi Architettura Sagl, con passione e dedizione al servizio dei clienti

L’architetto Fabio Trisconi e’ nato ad Iragna nel 1966 e ha frequentato le scuole...

Crotto dei Tigli e Grotto Sant’Antonio, il gusto autentico della miglior cucina ticinese

A Balerna, all’altezza di via Attilio Tarchini, si trovano due speciali ristoranti che da...

- Pubblicità -