FrenchGermanItalian

24 ore su 24 le notizie politiche del Canton Ticino e della Svizzera

Editoriale redatto da giornalisti iscritti al Registro FIG e accreditati presso il Consiglio di Stato del Canton Ticino.

La Svizzera continua la lotta contro le mutilazioni genitali femminili

- Pubblicità -

La Confederazione svizzera ha deciso di continuare a sostenere la Rete svizzera contro le mutilazioni genitali femminili, dopo che una valutazione ha evidenziato che le misure adottate sono efficaci. La pratica delle mutilazioni genitali femminili è considerata una violazione dei diritti umani a livello internazionale e in Svizzera è punita dal 2012. Dal 2003, la Confederazione ha adottato misure per proteggere le donne e le ragazze a rischio e promuovere l’assistenza medica e psicosociale alle vittime. Nel 2016 è stata creata la Rete svizzera contro le mutilazioni genitali femminili, che fornisce consulenza, formazione e sensibilizzazione del personale sanitario e delle comunità di migranti interessate. La valutazione esterna ha confermato che le misure contro questa violenza sono tuttora necessarie e che senza un centro di competenza nazionale, gli sforzi compiuti rischiano di essere vanificati.

- Pubblicità -

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Officine Cameroni SA – Oltre 60 anni per un’azienda che ha fatto della competenza il suo marchio di fabbrica

Un’azienda attiva dal 1960 che negli anni è diventata una consolidata struttura senza rinunciare...

KÜNG WELLNESS : PORTA IL WELLNESS A CASA TUA! SWISS MADE

Tutti sognano di poter fruire di un momento di benessere in perfetta tranquillità, magari...

SKOCCIATI SAGL DI PREGASSONA: L’ARTE DELLA STAMPA GRAFICA

Nel mondo dell'immagine grafica, SKOCCIATI emerge come un team specializzato che non si limita...

- Pubblicità -