FrenchGermanItalian

24 ore su 24 le notizie politiche del Canton Ticino e della Svizzera

Editoriale redatto da giornalisti iscritti al Registro FIG e accreditati presso il Consiglio di Stato del Canton Ticino.

Monitoraggio sull’impatto del nuovo modello di psicoterapia per gli psicologi in Svizzera

- Pubblicità -

Il passaggio dal precedente modello di “delega” al nuovo modello di “prescrizione” per la psicoterapia erogata da psicologi nell’ambito dell’assicurazione sanitaria obbligatoria (AOMS) ha comportato un aumento dei costi nel 2023. Questo è quanto emerso dal rapporto di monitoraggio commissionato dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) sul nuovo inquadramento della psicoterapia svolta da psicologi. Secondo le stime, l’incremento dei costi si aggirerà tra i 175 e i 200 milioni di franchi, con più della metà dovuta alle nuove tariffe più elevate.

Dal 1° luglio 2022, gli psicologi psicoterapeuti possono operare in modo indipendente e a carico dell’AOMS, purché in presenza di prescrizione medica. In precedenza, le loro prestazioni erano rimborsate solo se fornite sotto la supervisione di un medico (modello della delega) oppure gli psicologi lavoravano in modo autonomo nell’ambito delle assicurazioni complementari e a pagamento diretto.

I dati disponibili per il primo semestre del 2023 mostrano che i costi per la psicoterapia erogata da psicologi nel nuovo modello di prescrizione sono ammontati a 373 milioni di franchi, rispetto ai 277 milioni del primo semestre 2022 per la psicoterapia delegata. Le proiezioni per l’intero 2023 indicano costi compresi tra 700 e 750 milioni di franchi, con un aumento stimato tra 175 e 200 milioni rispetto al 2022.

Mentre il Consiglio federale aveva previsto un incremento di circa 100 milioni di franchi all’anno, l’analisi mostra che oltre la metà dell’aumento dei costi è dovuta a tariffe orarie più elevate rispetto al precedente modello della delega. Altre ragioni sono la tendenza di lungo periodo all’aumento dei volumi e dei costi, nonché la crescita demografica. Meno del 30% dell’incremento è attribuibile al trasferimento di prestazioni dall’assicurazione complementare e dal pagamento diretto all’AOMS.

Nell’ambito della valutazione 2024/2025 sono previste analisi approfondite, ad esempio sull’entità del trasferimento di prestazioni dall’assicurazione complementare all’AOMS e sull’impatto del nuovo modello sulla qualità delle cure.

- Pubblicità -

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

L’ARROSTINO STREETFOOD: UNA FUSIONE GASTRONOMICA TRA L’ABRUZZO E CUBA NELLE STRADE DI BALERNA

È impossibile camminare per le strade di Balerna senza notare il vibrante camioncino colorato...

TONI Piastrelle – Posa, pietre naturali, mosaici, riparazioni, isolazioni

Toni Atanasov, titolare della ditta individuale A. TONI Piastrelle diplomato e conseguito apprendistato sul...

RISTORANTE THE AVIATOR: L’ECCELLENZA PROFESSIONALE DEDITA AD UNA NUOVISSIMA REALTÀ

L’attività del RISTORANTE THE AVIATOR ha avuto origine recentemente, nel settembre 2022 e, ad...

- Pubblicità -