FrenchGermanItalian

24 ore su 24 le notizie politiche del Canton Ticino e della Svizzera

Editoriale redatto da giornalisti iscritti al Registro FIG e accreditati presso il Consiglio di Stato del Canton Ticino.

Consultazione per nuove norme sulla mobilità lenta

- Pubblicità -

Il Consiglio federale ha avviato una consultazione per aggiornare e armonizzare le prescrizioni per i ciclomotori, tra cui la sottocategoria dei ciclomotori leggeri, al fine di rendere il traffico ancora più sicuro e scorrevole. La revisione proposta prevede un adeguamento delle prescrizioni tecniche per i veicoli, dei criteri di classificazione, delle norme comportamentali e della formazione alla guida di microveicoli autorizzati a utilizzare le infrastrutture ciclabili.

L’obiettivo della consultazione è quello di creare norme chiare e utilizzare in maniera efficiente le aree di circolazione, nonché di adattare la legislazione sull’uso di biciclette elettriche in ambito turistico. In particolare, il Consiglio federale intende creare le basi giuridiche per delimitare le corsie ciclabili con elementi di protezione e poter realizzare parcheggi riservati a cargo bike e bici con rimorchio, favorendo così un uso congruo e sicuro delle aree di circolazione esistenti.

La consultazione è stata avviata il 28 giugno 2023 e la conclusione dei lavori è prevista per il 18 ottobre prossimo. Inoltre, in adempimento della mozione 20.3080 Nantermod «Bici elettrica. Adeguare la legislazione all’uso turistico», sarà consentito guidare bici elettriche lente a partire dai 12 anni senza patente, purché sotto la sorveglianza di una persona maggiorenne.

La proposta di revisione delle norme sulla mobilità lenta prevede anche un’armonizzazione delle prescrizioni tecniche per i veicoli, dei criteri di classificazione, delle norme comportamentali e della formazione alla guida di microveicoli autorizzati a utilizzare le infrastrutture ciclabili. Inoltre, si intende creare le basi giuridiche per delimitare le corsie ciclabili con elementi di protezione e poter realizzare parcheggi riservati a cargo bike e bici con rimorchio.

L’obiettivo principale della consultazione è quello di rendere il traffico ancora più sicuro e scorrevole, favorendo l’utilizzo della mobilità lenta. In particolare, si vuole incentivare l’uso delle biciclette elettriche in ambito turistico, ampliando la gamma di possibili attività ricreative per famiglie con bambini.

- Pubblicità -

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

2wheels Rental a Lugano, noleggio di e-bike, tour guidati e team building per aziende

2wheels Rental non è semplicemente uno dei più validi punti di riferimento per il...

GARAGE ESSEAUTO SAGL: AFFIDABILITÀ A SERVIZIO DEGLI APPASSIONATI DI MOTORI DA OLTRE DIECI ANNI A BALERNA

Siamo tutti consapevoli di quanto la propria auto sia importante nella vita quotidiana: da...

SPA YOUR LIFE: PORTA IL WELLNESS A CASA TUA!

Tutti sognano di poter fruire di un momento di benessere in perfetta tranquillità, magari...

- Pubblicità -