FrenchGermanItalian

Il Consiglio federale svizzero ha approvato il piano per una cartografia dei suoli su scala nazionale

- Pubblicità -

Prevede la registrazione sistematica dei dati sui tipi di suolo, la loro posizione e le loro caratteristiche. Il piano è stato sviluppato dall’Ufficio federale dell’ambiente, dall’Ufficio federale dello sviluppo territoriale e dall’Ufficio federale dell’agricoltura, e prevede che la Confederazione e i Cantoni sostengano ciascuno metà dei costi per la realizzazione della cartografia.

La cartografia dei suoli contribuirà alla gestione sostenibile del suolo e sarà utile per la tutela dell’ambiente, la pianificazione territoriale, la protezione delle acque, delle foreste, della natura e del paesaggio, nonché per l’agricoltura. Inoltre, i dati pedologici contribuiranno a ridurre i costi di costruzione dei drenaggi e a risparmiare fertilizzanti.

La formazione del suolo è un processo molto lento, ma il suolo viene consumato rapidamente. Tra il 1985 e il 2009, sono stati edificati 430 km2 di suolo, il doppio della superficie del lago di Neuchâtel. La cartografia dei suoli aiuterà a preservare i terreni sani per la produzione di legno e derrate alimentari e per filtrare e immagazzinare l’acqua, oltre a contribuire alla lotta contro i cambiamenti climatici, grazie all’assorbimento di carbonio. Il titolo potrebbe essere “Approvato il piano per la cartografia dei suoli su scala nazionale per una gestione sostenibile del suolo”.

- Pubblicità -

TG Ticino Politica & Informazione del 04.06.2023

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Colorando Sagl: qualità e un pizzico di allegria nel mondo della tinteggiatura

Per svolgere le opere di tinteggio, verniciatura e decorazione la qualità e la professionalità...

Osteria Soldati – Dalla pasta fresca ai dolci, con un servizio professionale e un’accoglienza calorosa

Il lavoro del ristoratore è molto impegnativo ma regala enormi soddisfazioni, soprattutto quando il...

Ecomobilità: bici elettriche per andare ovunque!

Qualcuno ha definito la bicicletta “la macchina perfetta”. Effettivamente, dai tempi dei primi disegni...

- Pubblicità -