FrenchGermanItalian

24 ore su 24 le notizie politiche del Canton Ticino e della Svizzera

Editoriale redatto da giornalisti iscritti al Registro FIG e accreditati presso il Consiglio di Stato del Canton Ticino.

Riflessioni sulla gioventù in movimento nella società migratoria svizzera

- Pubblicità -

La Conferenza annuale 2024 della Commissione federale della migrazione (CFM) si è aperta con il tema “Infanzia in movimento – Vulnerabilità e autodeterminazione dei bambini e degli adolescenti nella società migratoria svizzera”. Questo evento, tenutosi il 26 marzo presso il Casinò di Berna, ha offerto un’importante piattaforma di discussione su questioni cruciali legate alla protezione e al futuro dei giovani migranti nel paese.

La CFM ha evidenziato come i bambini e i giovani migranti, specialmente quelli in situazioni di clandestinità, nei centri di accoglienza o rifugiati senza rappresentanti legali, siano esposti a rischi significativi, sia sul piano dello sviluppo personale che delle opportunità future. Spesso, le loro esigenze e i loro diritti non ricevono l’attenzione necessaria dalle politiche migratorie e dalle istituzioni.

Gli esperti convocati per la conferenza hanno esaminato la questione da diverse prospettive. Si è parlato delle condizioni quadro legali in materia di asilo, diritti umani e diritti dei minori, oltre alle implicazioni socio-pedagogiche ed etiche della situazione. L’obiettivo principale è stato individuare soluzioni concrete per garantire una maggiore protezione e autodeterminazione a questi giovani migranti, evitando che diventino ulteriormente vulnerabili.

Durante la giornata, sono state organizzate tavole rotonde con la partecipazione di esperti del settore, rappresentanti politici e membri della società civile. Si è discusso di soluzioni operative e tecniche, della protezione legale dei minori nell’ambito del diritto svizzero sull’asilo e sugli stranieri, nonché delle responsabilità e delle azioni che la politica può intraprendere a livello statale per migliorare le condizioni di vita di questi giovani.

Attraverso intermezzi visivi e sonori, sono state illustrate le varie esperienze e prospettive dei giovani migranti, mentre dodici organizzazioni non governative hanno presentato le loro iniziative per migliorare la situazione di questi bambini e adolescenti.

La Conferenza annuale della CFM ha offerto ai media un’opportunità unica per esplorare in profondità le sfide e le soluzioni relative alla situazione dei giovani migranti in Svizzera, consentendo loro di interagire direttamente con gli esperti presenti e con i rappresentanti della CFM.

- Pubblicità -

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

VABER MOBILI DI CONTONE: TAVOLI, SEDIE, MOBILI E COMPLEMENTI D’ARREDO

VaBer Mobili è un'azienda che nasce per rispondere alle esigenze di un mercato nuovo...

GHIRLANDA SA: DAL 1964 CON PASSIONE E TRADIZIONE NEL SETTORE EDILE TICINESE

Ghirlanda è il cognome di una famiglia che ha fatto della costruzione di prim’ordine...

- Pubblicità -