FrenchGermanItalian

24 ore su 24 le notizie politiche del Canton Ticino e della Svizzera

Editoriale redatto da giornalisti iscritti al Registro FIG e accreditati presso il Consiglio di Stato del Canton Ticino.

Il DFF adegua le tariffe fiscali per compensare gli effetti della progressione a freddo

- Pubblicità -

Il Dipartimento federale delle finanze (DFF) ha reso noto che a partire dall’anno fiscale 2024 saranno adeguati le tariffe e le deduzioni in ambito di imposta federale diretta per compensare gli effetti della progressione a freddo. Grazie all’adeguamento prescritto per legge, i contribuenti non dovranno sopportare un onere fiscale maggiore a causa del rincaro, qualora il loro potere d’acquisto rimanesse invariato.

L’adeguamento riguarda le deduzioni per figli e per persone bisognose, che verranno aumentate a 6700 franchi ciascuna a partire dall’anno fiscale 2024 (finora fr. 6500.–). Inoltre, le persone in formazione potranno dedurre 200 franchi in più (al massimo fr. 12 900.–) per le spese di formazione e formazione continua professionali.

La progressione a freddo determina un adeguamento delle singole fasce tariffarie. I coniugi dovranno pagare le imposte soltanto se realizzano un reddito imponibile di almeno 29 300 franchi (finora fr. 28 800.–). L’aliquota massima sarà raggiunta a partire da un reddito imponibile di 928 700 franchi (finora fr. 912 600.–).

L’adeguamento si applica a partire dall’anno fiscale 2024 e sarà rilevante per la prima volta nella dichiarazione d’imposta 2025. Il rincaro cumulato dall’ultima compensazione della progressione a freddo nel 2023 ammonta all’1,76 per cento.

Il DFF ha preso questa decisione per garantire una maggiore equità fiscale e per evitare che i contribuenti siano gravati da un onere fiscale maggiore a causa dell’inflazione. L’adeguamento delle tariffe e delle deduzioni rappresenta quindi una misura importante per garantire la stabilità economica del Paese e per assicurare una maggiore equità fiscale.

La progressione a freddo è un fenomeno che si verifica quando l’inflazione aumenta il reddito nominale senza aumentare il reddito reale. Ciò significa che i contribuenti possono trovarsi ad affrontare un aumento dell’onere fiscale senza aver effettivamente aumentato il loro potere d’acquisto. L’adeguamento delle tariffe e delle deduzioni è quindi una misura importante per garantire che i contribuenti non siano gravati da un onere fiscale maggiore a causa dell’inflazione.

Inoltre, l’aumento delle deduzioni per figli e per persone bisognose rappresenta una misura importante per garantire una maggiore equità fiscale. Queste deduzioni sono particolarmente importanti per le famiglie a basso reddito e per le persone che si trovano in difficoltà finanziarie. L’aumento delle deduzioni rappresenta quindi una misura importante per garantire che queste persone non siano gravate da un onere fiscale maggiore a causa dell’inflazione.

- Pubblicità -

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Marito a noleggio: Il tuttofare perfetto in un click

In casa c’è sempre qualche piccola riparazione da effettuare: all’impianto idraulico, a quello elettrico,...

AM HUB INTERIORS: QUANDO IL DESIGN È DI CASA

Da Lugano la società AM Hub Interiors crea splendidi ambienti da vivere, arricchendo, così,...

AYURVEDA & COUNSELING: UN VIAGGIO VERSO L’AUTO-OSSERVAZIONE E LA CURA NATURALE

Nel cuore della pittoresca regione del Ticino, un luogo speciale si è affermato come...

- Pubblicità -