FrenchGermanItalian

24 ore su 24 le notizie politiche del Canton Ticino e della Svizzera

Editoriale redatto da giornalisti iscritti al Registro FIG e accreditati presso il Consiglio di Stato del Canton Ticino.

Consultazione sull’aiuto finanziario all’Istituto del federalismo avviata dal Consiglio federale svizzero

- Pubblicità -

Il Parlamento ha proposto che la Confederazione fornisca aiuti finanziari all’Istituto del federalismo (IFF), un ente che promuove il federalismo e il buon governo a livello nazionale e internazionale. Nella sua seduta del 10 aprile 2024, il Consiglio federale ha avviato la consultazione su questa questione. Tuttavia, il governo si mostra scettico riguardo a questo ulteriore sostegno finanziario.

L’Istituto del federalismo, gestito dall’Università di Friburgo, svolge progetti per rafforzare il federalismo e il buon governo a livello nazionale e internazionale. Il Parlamento ha deciso che la Confederazione dovrebbe in futuro finanziare l’IFF. Con una mozione (19.3008) della Commissione delle istituzioni politiche del Consiglio nazionale, è stato chiesto al Consiglio federale di elaborare le basi legali pertinenti.

La Svizzera è un Paese federale in cui il potere è suddiviso tra Confederazione, Cantoni e Comuni. Il federalismo, insieme alla democrazia diretta, costituisce uno dei pilastri dello Stato svizzero. Attraverso i suoi progetti, l’Istituto del federalismo fornisce le basi per affrontare le sfide attuali e promuovere lo sviluppo del federalismo svizzero, oltre a contribuire alla promozione della pace internazionale e dei diritti umani.

Il sostegno finanziario all’IFF sarà regolamentato da una nuova legge federale e sarà soggetto a condizioni chiare. La Confederazione finanzierà le attività che ritiene di suo interesse, come lo sviluppo delle strutture federaliste nel Paese. A livello internazionale, l’IFF dovrà fornire servizi di informazione e consulenza. Tuttavia, la nuova legge non prevede finanziamenti per attività di ricerca e formazione continua. La decisione sui finanziamenti sarà presa dall’Ufficio federale di giustizia.

Nella seduta del 10 aprile 2024, il Consiglio federale ha sottoposto all’esame della consultazione un progetto di legge pertinente. Tuttavia, il governo è cauto riguardo a questo ulteriore sostegno finanziario all’IFF, ricordando che la Confederazione già finanzia progetti specifici dell’IFF attraverso la legge federale sulla promozione e il coordinamento dell’istruzione universitaria svizzera (LPSU). La consultazione sulla nuova legge federale rimarrà aperta fino al 12 luglio 2024.

- Pubblicità -

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

CARPENTERIA MELIDE SAGL: IL MIGLIOR SERVIZIO PER LE VOSTRE COPERTURE

Il titolare della CARPENTERIA MELIDE SAGL è Fabio Ombelli che, nel 2019 ha ritirato,...

BINDA SA: QUANDO LA FALEGNAMERIA È ARTE DI FAMIGLIA

Stefano, l’attuale titolare di BINDA SA, la sua adorata falegnameria, ha imparato il mestiere...

BADALUCCI – TASTE OF ART: IL RISTORANTE DI LUGANO CHE CELEBRA L’ARTE CULINARIA

Badalucci - Taste of Art è un ristorante gourmet che si distingue dagli altri...

- Pubblicità -