FrenchGermanItalian

24 ore su 24 le notizie politiche del Canton Ticino e della Svizzera

Editoriale redatto da giornalisti iscritti al Registro FIG e accreditati presso il Consiglio di Stato del Canton Ticino.

La situazione sul mercato del lavoro nel mese di febbraio 2023

- Pubblicità -

I disoccupati registrati in febbraio 2023 – Secondo i rilevamenti effettuati dalla Segreteria di Stato dell’economia (SECO), alla fine di febbraio 2023 erano iscritti 98’452 disoccupati presso gli uffici regionali di collocamento (URC), ossia 2’324 in meno rispetto al mese precedente. Il tasso di disoccupazione è diminuito dal 2,2% nel mese di dicembre 2022 al 2,1% nel mese in rassegna. Rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, il numero di disoccupati è diminuito di 19’518 unità (-16,5%).

Disoccupazione giovanile nel mese di febbraio 2023
Il numero di giovani disoccupati (15-24 anni) è diminuito di 81 unità (-0,9%) arrivando al totale di 8’958, ciò che corrisponde a 1’171 persone in meno (-11,6%) rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Disoccupati di 50-64 anni in febbraio 2023
Il numero dei disoccupati di 50-64 anni è diminuito di 770 persone (-2,6%), attestandosi a 29’268. In confronto allo stesso mese dell’anno precedente ciò corrisponde a una diminuzione di 7’375 persone (-20,1%).

Persone in cerca d’impiego nel mese di febbraio 2023
Complessivamente le persone in cerca d’impiego registrate erano 166’763, 2’753 in meno rispetto al mese precedente e 35’146 (-17,4%) in meno rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente.

Posti vacanti annunciati nel mese di febbraio 2023
Il 1° luglio 2018 è stato introdotto in tutta la Svizzera l’obbligo di annunciare i posti vacanti per i generi di professioni con un tasso di disoccupazione pari almeno all’8%; dal 1° gennaio 2020 questo valore soglia è stato ridotto al 5%. Il numero dei posti annunciati all’URC è aumentato in febbraio di 3’191 raggiungendo le 55’001 unità. Dei 55’001 posti, 33’019 sottostavano all’obbligo di annuncio.
 
Lavoro ridotto conteggiato nel mese di dicembre 2022
Nel mese di dicembre 2022 sono state colpite dal lavoro ridotto 1’508 persone, ovvero 28 in meno (-1,8%) rispetto al mese precedente. Il numero delle aziende colpite è diminuito di 8 unità (-4,8%) portandosi a 159. Il numero delle ore di lavoro perse è diminuito di 3’922 unità (-4,7%), portandosi a 79’159 ore. Nel corrispondente periodo dell’anno precedente (dicembre 2021) erano state registrate 2’242’843 ore perse, ripartite su 42’077 persone in 6’288 aziende.

Persone che hanno esaurito il loro diritto all’indennità nel mese di dicembre 2022
Secondo i dati provvisori forniti dalle casse di disoccupazione, nel corso del mese di dicembre 2022, 2’704 persone hanno esaurito il loro diritto alle prestazioni dell’assicurazione contro la disoccupazione.

- Pubblicità -

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

ELETTRO CELIO SA DI GIUBIASCO: ECCELLENZA E INNOVAZIONE NELLE INSTALLAZIONI ELETTRICHE

Nel 1976, una nuova attività si affacciava sul panorama ticinese, poiché la Elettro Ferrari...

NEGOZIO CAOLA DI MENDRISIO: DA QUASI UN SECOLO CELEBRA LA TRADIZIONE DI FAMIGLIA

La storia del Negozio Caola è una testimonianza affascinante di imprenditorialità che attraversa tre...

CLAUDIO PASQUATO: IL SERVIZIO DI IDRAULICA AL TUO FIANCO

Dopo anni di esperienza nel settore, Claudio Pasquato, ha deciso di aprire la sua...

- Pubblicità -