FrenchGermanItalian

24 ore su 24 le notizie politiche del Canton Ticino e della Svizzera

Editoriale redatto da giornalisti iscritti al Registro FIG e accreditati presso il Consiglio di Stato del Canton Ticino.

Incentivi per la Formazione: Sperimentazione dei Buoni per Competenze di Base in Ticino

- Pubblicità -

La sperimentazione dei “buoni di formazione” è stata avviata per favorire l’iscrizione a corsi di lettura, scrittura, matematica e tecnologia da parte di adulti con competenze di base limitate. Questa iniziativa, promossa dal Dipartimento dell’Educazione, della Cultura e dello Sport (DECS), mira a potenziare le competenze fondamentali degli adulti per favorire l’apprendimento continuo e garantire l’inclusione sociale e professionale.

In Svizzera, un elevato numero di adulti, stimato intorno a 800.000, presenta difficoltà nella lettura e scrittura corretta. Questa situazione si riflette anche nel Cantone Ticino, con significative ripercussioni sull’integrazione sociale e lavorativa, nonché sulla gestione quotidiana della vita.

Il progetto pilota dei buoni di formazione, gestito dall’Ufficio della Formazione Continua e dell’Innovazione (UFCI) della Divisione della Formazione Professionale (DFP) del DECS, è parte del Programma cantonale per la promozione delle competenze di base degli adulti. Questa iniziativa, inclusa nel Programma di legislatura 2023-2027, ha l’obiettivo di migliorare le competenze degli adulti residenti nel Canton Ticino.

L’iniziativa prevede la distribuzione di 160 buoni del valore di 500 franchi, che saranno scontati dal costo dei corsi frequentati. I destinatari dei buoni devono essere residenti nel Canton Ticino, avere un’età compresa tra i 18 e i 65 anni, essere cittadini svizzeri o possedere un permesso C o B. Inoltre, non devono beneficiare di misure di integrazione socio-professionale o indennità di disoccupazione, e devono avere conoscenze elementari di italiano (livello A2).

I corsi ammessi per l’utilizzo dei buoni sono elencati sui siti web delle istituzioni coinvolte, come CFP-OCST, Croce Rossa Ticino sezione corsi, ECAP Ticino Unia e Istituto della formazione continua IFC. Gli idonei potranno partecipare gratuitamente a un corso del valore di 500 franchi o a due corsi del valore di 250 franchi. La richiesta dei buoni non è necessaria in quanto verranno automaticamente detratti al momento dell’iscrizione.

La sperimentazione continuerà fino a ottobre o fino all’esaurimento dei buoni disponibili. Successivamente, verrà condotta una valutazione esterna per valutare l’organizzazione, l’amministrazione e la sostenibilità finanziaria dell’iniziativa.

Si invita il personale professionale a informare le persone con difficoltà nelle competenze di base su questa opportunità e a promuovere l’iscrizione ai corsi.

- Pubblicità -

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Bricalli Lattoniere Edile – Opere che durano nel tempo

La Bricalli Lattoniere edile Sagl è stata fondata nel 2006 grazie allo spirito imprenditoriale...

EASYCOOL E-XDV: LO SCOOTER ELETTRICO PER UNA MOBILITÀ INNOVATIVA ED ECOLOGICA

Se stai cercando la combinazione perfetta di prestazioni, innovazione e praticità nel mondo della...

MC Traslochi – Operatori qualificati per un trasloco in tutta serenità

Piccoli e grandi traslochi non sono piu’ un problema da quando c’è MC Traslochi,...

- Pubblicità -