FrenchGermanItalian

24 ore su 24 le notizie politiche del Canton Ticino e della Svizzera

Editoriale redatto da giornalisti iscritti al Registro FIG e accreditati presso il Consiglio di Stato del Canton Ticino.

Bando per mandati di pubblicazione nelle Collane “Testi per la storia della cultura della Svizzera italiana” e “Documenti di cultura contemporanea dell’Archivio Prezzolini”

- Pubblicità -

L’Ufficio del sostegno alla cultura (USC) ha pubblicato il bando per due mandati finalizzati alla pubblicazione nelle Collane delle Edizioni dello Stato del Cantone Ticino “Testi per la storia della cultura della Svizzera italiana” e “Documenti di cultura contemporanea dell’Archivio Prezzolini”. Il bando è stato pubblicato sul Foglio ufficiale n. 175 del 14 settembre 2023.

La Collana “Testi per la storia della cultura della Svizzera italiana” ha come obiettivo il recupero editoriale e lo studio di autori e tematiche ritenuti particolarmente significativi per la storia della cultura della Svizzera italiana. In particolare, si cerca di individuare testi sia di personalità di rilievo sia di figure meno note, originarie o che sono vissute e hanno operato nei territori della Svizzera italiana o in un più ampio contesto culturale.

La Collana “Documenti di cultura contemporanea dell’Archivio Prezzolini” ospita le pubblicazioni di materiali inediti provenienti dai Fondi custoditi nell’Archivio Prezzolini. L’elenco dei Fondi è disponibile sulla pagina web dedicata: https://www.sbt.ti.ch/bclu/?m=archivio.

I mandati sono finanziati con l’Aiuto federale per la lingua e la cultura italiana, erogato secondo l’art. 22 della Legge federale sulle lingue nazionali e la comprensione tra le comunità linguistiche del 5 ottobre 2007 e l’art. 5 della relativa Ordinanza del 4 giugno 2010. I mandati fanno parte dei programmi a termine e di ricerca menzionati nell’art. 9 della Legge cantonale per il sostegno alla cultura del 16 dicembre 2013.

Il bando è aperto a tutti i candidati che soddisfano i requisiti richiesti, inclusi gli autori, gli editori e i ricercatori. I candidati devono presentare una proposta di progetto dettagliata, che descriva il tema del libro, gli argomenti chiave, la metodologia di ricerca e gli obiettivi del progetto. Inoltre, i candidati devono fornire una lista delle pubblicazioni precedenti e delle esperienze professionali pertinenti.

I mandati sono divisi in due categorie: uno per la Collana “Testi per la storia della cultura della Svizzera italiana” e uno per la Collana “Documenti di cultura contemporanea dell’Archivio Prezzolini”. Il finanziamento disponibile per ogni mandato è di CHF 50.000.

I progetti saranno selezionati in base alla loro originalità, alla qualità della ricerca proposta e alla loro rilevanza per la cultura della Svizzera italiana. Inoltre, verrà valutata l’esperienza professionale dei candidati e la loro capacità di completare il progetto entro i tempi stabiliti.

I candidati selezionati dovranno consegnare il manoscritto finale entro un anno dalla data di assegnazione del mandato. Il manoscritto dovrà essere scritto in lingua italiana e dovrà rispettare gli standard editoriali delle Edizioni dello Stato del Cantone Ticino.

- Pubblicità -

TG Ticino Politica & Informazione del 24.09.2023

CH PRESS LIVE

- Pubblicità -

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

CAFIM SA: DA OLTRE 50 ANNI I SERVIZI IMMOBILIARI E D’ARCHITETTURA PER I TUOI IMMOBILI

L’azienda CAFIM SA nasce nel 1968, per volontà imprenditoriale del suo fondatore, il Sig....

Hacker Giardini, dalla progettazione alla realizzazione degli spazi verdi. Molte le proposte in acciaio corten

Piante, terricci, vasi, interventi mirati per preparare i giardini per essere al meglio durante...

- Pubblicità -